Tradizione pastorale
 
Storia e Territorio
 
 

Il Pecorino Romano D.O.P., il Pecorino Sardo D.O.P. e il Fiore Sardo D.O.P. sono eccellenze alimentari della Sardegna e la loro elaborazione ed evoluzione si deve all’antica tradizione pastorale di questa terra. Le radici di questi formaggi così speciali risalgono ai popoli che abitavano anticamente le terre sarde e che erano principalmente dediti all’allevamento degli ovini. Si narra che già nella preistoria i Nuragici producessero formaggi di pecora attrati dal loro sapore inconfondibile e dalla ottima capacità di conservazione. Non è un caso che una così antica e affermata tradizione casearia si sia sviluppata in Sardegna. Da sempre l’Isola al centro del Mediterraneo presenta caratteristiche morfologiche che non hanno facilitato lo sviluppo dell’agricoltura, ma che hanno sicuramente favorito il diffondersi dell’allevamento ovino. Ancora oggi i pastori Sardi guidano le loro greggi tra vallate verdi e montagne scoscese come facevano i loro avi, in armonia con il territorio, l’ambiente e gli animali.

(*) La lavorazione del Pecorino Romano è limitata alle regioni della Sardegna, Lazio e alla provincia di Grosseto in Toscana.